martedì 14 febbraio 2017

La Sperimentazione in Africa si può fare se controllata dagli Enti preposti

Malattie antiche e nuove patologie, sono uno dei tanti volti della "nuova" Africa. Un continente affascinante ma dificile da comprendre, per le suddivisioni, geografiche, politiche, storiche. Per le differenze create da colonialismi e rivoluzioni. In molti Paesi, in particlare nel'Africa centrale, soprattutto nella regione subsahariana, malattie tradizionali come malaria, aids, tubercolosi si affiancano a malnutrizione grave, mortalità infantile, mortalità del parto.
I medici locali e di provenienza internazionale sono portatori di vita, di terapie per alleviare malattie e difficoltà. E per questa ragione vanno guardati con rispetto.
Rispetto che deve essere tolto quando non rispettano le regole e abusano dell'importanza della loro presenza, per capirci, quelli che " oltrepassasno il fondo del bicchiere senza fondo...".
Sperimentazione non autorizzata, abusiva, mistificando la veridicità delle caratteristiche di un medicinale per testarlo su esseri umani provocando conseguenze talvolta tragiche.

In puntata molto di più....