mercoledì 21 febbraio 2018

21 FEBBRAIO 2018

PERU' Parte 17

Popolazione Parte H

Etnie


Amuesha Parte 2 

Storia Parte A

Gli Yanesha (che non amano la connotazione Amuesha, erroneamente affibbiata loro dai primi antropologi che li studiarono), parlano la lingua Yanesha', una lingua del gruppo Arawak, della famiglia Maipureana che comprende anche Asháninka, Yine, e altre. Il termina YANESHA significa "noi la gente". I loro primi contatti con gli europei avvennero quando dei frati spagnoli giunsero nella regione, che nella seconda metà del XVI secolo fecero una incursione nella regione. Ma solo nel XVIII secolo i frati, questa volta Francescani, riuscirono a stringere una stabile relazione con gli Yanesha ed altri gruppi indigeni che vivevano nella zona. Padre Francisco de San José fondò diverse missioni presso Cerro de la Sal e Quimiri per convertire la popolazione indigena al Cristianesimo. Comunque, nel 1742, gli indigeni comandati da Juan Santos Atahualpa si ribellarono contro gli spagnoli e distrussero delle missioni, tagliando così i contatti per alcuni decenni. Atahualpa raduno' i ribelli presso le miniere di sale di Cerro de la Sal, nei pressi dell'attuale Villa RIca, luogo nel quale, de migliaia di anni, Yanesha ed altre etnie si incontravano pacificamente per scambiare mercanzie, cibo e contrarre matrimoni misti. Da allora il Cerro de la Sal è considerato un luogo sacro per la cultura Yanesha.
Nel XIV secolo la zona abitata dai Yanesha venne esplorata di nuovo da cercatori che volevano trovare nuove rotte per la bassa amazzonia.


Mario Biondi - Love is a Temple