martedì 3 aprile 2018

Sistema internazionale o dinamiche internazionali?

Un sistema internazionale è in equilibrio se gli stati più potenti del sistema trovano soddisfacente l’attuale distribuzione territoriale, politica ed economica. Si da un equilibrio quando nessuno stato potente ritiene che un cambiamento del sistema porterebbe profitti addizionali proporzionati ai costi prevedibili per produrre un cambiamento del sistema. Quando nessuno ha incentivi che lo spingono a mutare il sistema si può dire che lo status quo è stabile. Lo status quo internazionale è considerato come legittimo almeno dagli stati più importanti del sistema.
Un ordinamento o un sistema internazionale si trova in una condizione di equilibrio dinamico o omeostatico. Esso non è mai completamente fermo. Si verificano continuamente cambiamenti a livello di interazioni tra stati. Conflitti, alleanze e interazioni diplomatiche tra gli attori nel sistema tendono a preservare le caratteristiche che definiscono il sistema.....
(Di Filippo Amelotti)