lunedì 12 dicembre 2016

12 DICEMBRE 2016

E per finire...
GRENADA PARTE 4

Economia

Una serie di riforme fiscali e un politica economica ispirata alla prudenza portarono, nel periodo 1998-1999, ad una crescita annua del 5-6%. Attualmente a preoccupare le autorità sono il pesante deficit pubblico, nonché un certo peggioramento del saldo della bilancia commerciale.

Valuta ufficiale è il dollaro dei Caraibi Orientali, moneta utilizzata anche da altri sette membri della OECS.

Attività ancora molto importante è l'agricoltura. Grenada è nota come The Spice Isle, in quanto produttrice di una grande varietà di spezie (tra cui cannella, chiodi di garofano e zenzero). Un posto di primo piano occupa la noce moscata, tanto importante da venire rappresentata sulla bandiera nazionale: Grenada, infatti, è il secondo produttore al mondo di noce moscata (dopo l'Indonesia) e contribuisce al 20% della produzione mondiale.

Grenada è considerato un paradiso fiscale. Il sistema fiscale italiano, col Decreto Ministeriale 04/05/1999, l'ha inserita tra gli Stati o Territori aventi un regime fiscale privilegiato, nella cosiddetta Lista nera, ponendo quindi limitazioni fiscali ai rapporti economico commerciali che si intrattengono tra le aziende italiane ed i soggetti ubicati in tale territorio.

                                                                          Turismo

Sebbene l'agricoltura continui a rivestire una notevole importanza, il turismo è oggi l'attività economica principale. Le spiagge più frequentate sono situate nel sud-ovest dell'isola, dove si trova anche l'aeroporto. Proprio in questa zona si trova Grand Anse Beach, una spiaggia lunga 3 km considerata una delle 10 più belle al mondo. Un certo sviluppo sta conoscendo anche il turismo ecologico, rivolto ad altri centri sull'isola (quali Saint David e Saint John).

                                                                         Ambiente

Il 100,0% del territorio è totalmente/parzialmente protetto.

                                                                         Trasporti

Granada è collegata al resto del mondo tramite il Maurice Bishop International Airport e il porto di St.George's. Esiste anche un servizio di traghetti che collega St. George's e Hillsborough.

                                                                            Flora

Sull'isola è diffusa la Myristica fragrans, un albero sempreverde da cui si ricava la noce moscata che è uno dei simboli di Grenada.

                                                                            Fauna

Sull'isola vive la "Leptotila wellsi": una specie di colomba originaria di Grenada che è uno dei simboli del paese.
                                                                                                                                                                              
              Arte - Architettura - Pittura e scultura - Letteratura -             Poesia - Romanzo

Grenada è l'ambientazione di una parte del romanzo "la ragazza che giocava con il fuoco" di Stieg Larsson

                                                                      Teatro - Musica

La musica riveste un ruolo molto importante nella cultura di Grenada, specie durante il Carnevale (i generi più diffusi sono soca, calypso e reggae).

                                                                            Tradizioni

Sebbene l'influenza francese sia meno visibile a Grenada rispetto ad altre isole caraibiche (come, ad esempio, la Dominica), permangono diverse tracce del periodo coloniale francese. In primo luogo, i cognomi e la toponomastica sono prevalentemente in francese, così come fortemente influenzata dal francese è la lingua creola ancora utilizzata dagli isolani. Restano inoltre alcuni edifici coloniali del Settecento.

                                                                          Gastronomia

La cucina locale stessa, molto simile a quella di New Orleans, riflette l'influenza francese. Va però aggiunto che, in ambito culinario, sono molto forti anche gli influssi africani oltre che indiani (basti pensare all'uso del dhal e del curry). Il piatto nazionale è l’oildown, il cui nome deriva dal fatto di essere cotto nel latte di cocco.

                                                                            Folklore

Un aspetto particolare della cultura grenadina è la tradizione narrativa orale, con favole che riflettono influenze africane e francesi. L'influsso africano si riflette nella presenza di un personaggio, Anancy, dio-ragno ingannatore che ha le sue origini nell'Africa occidentale ed è presente nei racconti orali di altre isole caraibiche. Di chiara origine francese sono invece La Diablesse ("la diavolessa") e il Ligaroo (un licantropo il cui nome deriva da Loup Garoux). .

Festività

1º gennaio, Capodanno
7 febbraio, Giorno dell'indipendenza
21 marzo, Good Friday
variabile, Pasqua
1º maggio, Giorno dei lavoratori
12 maggio, Whit Monday
22 maggio, Corpus Christi
6 maggio, Emancipation Day
2 giorni ad agosto, Carnevale
25 ottobre, Giorno del ringraziamento (commemorazione dell'intervento USA nel 1983)
25-26 dicembre, festività natalizie


Harry Belafonte - Coconut Woman