venerdì 20 gennaio 2017

20 GENNAIO 2017

Eppoi...

MARTINICA PARTE 3

Popolazione

La popolazione della Martinica è per la grande maggioranza di origine africana, ma può considerarsi multietnica. Ciò è dovuto alle numerose popolazioni che hanno abitato nei secoli l'isola: amerindi, europei, africani, indiani, arabi e asiatici.
Il censimento del 1999 ha stabilito che gli abitanti dell'isola sono 392 000 dei quali circa 100 000 vivono nella capitale Fort de France. L'isola si compone di 34 comuni dei quali 27 si affacciano sul mare.
Con un Prodotto Interno Lordo pro Capite di 19 160 euro per abitante nel 2009, la Martinica è il Dipartimento d'Oltremare francese più ricco.
Le principali risorse dell'isola sono le banane, la canna da zucchero, l'ananas, il rum, la pesca e il turismo; quest'ultima attività negli ultimi anni è diventata di fondamentale importanza per lo sviluppo economico dell'isola; da solo il settore turistico dà lavoro ad oltre 10 000 persone.

Cultura

Tra le isole dei Caraibi, Martinica si distingue per la sua ricchezza culturale.
La lingua ufficiale è il francese, ma tutti gli abitanti originari dell'isola parlano correntemente il creolo (Patois), una lingua comune anche ad altre isole dei Caraibi. Il creolo è un insieme di parole provenienti dall'inglese, il francese, alcuni dialetti africani e degli amerindi.
La letteratura dell'isola è ricca di scrittori e poeti molto famosi; gli autori più importanti originari dell'isola sono Patrick Chamoiseau, Edouard Glissant, Aimé Césaire, Frantz Fanon, Joseph Zobel e tanti altri.
La musica e la danza sono onnipresenti sull'isola: Bel Air, Calenda, Haute-Taille, Mazurka, Zouk sono solo alcuni dei generi musicali suonati e ballati continuamente per le strade e nelle feste delle cittadine dell'isola.
Anche la cucina creola è molto ricca ed è caratterizzata dai colori e dalla quantità incredibile di spezie che diffondono i loro odori in ogni angolo dell'isola.
Numerose sono anche le feste che si affiancano a quelle tradizionali cattoliche; tra queste la più importante è il Carnevale che porta in strada e per le città quasi tutti gli abitanti dell'isola, tra balli e musiche incredibilmente ritmati. Il fine settimana di Pentecoste prevede tre giorni di picnic e chiusura pressoché totale delle attività lavorative.


Coldplay - Adventure of a Lifetime